Display di Apple Studio rispetto a ProDisplay XDR
Agenzia web » Notizie digitali » Display di Apple Studio rispetto a ProDisplay XDR

Display di Apple Studio rispetto a ProDisplay XDR

L'evento Peek Performance Apple ha avuto alcune rivelazioni scioccanti, con annunci massicci come il chipset M1 Ultra e il desktop Mac Studio.

Ma uno degli annunci più interessanti dell'evento potrebbe essere il nuovo monitor esterno dell'azienda, l'Apple Studio Display, che sta diventando un'alternativa più conveniente al Pro Display XDR.

Se sei interessato a confrontare questi due monitor, continua a leggere poiché analizzeremo le differenze.

Prezzo e data di uscita

Il Pro Display XDR è un dispositivo premium ed è disponibile in due versioni: vetro standard e vetro nanostrutturato, che costano rispettivamente £ 4599 e £ 5499. I componenti aggiuntivi aumenteranno il prezzo, con il Pro Stand che aggiunge ulteriori £ 949 e un adattatore per montaggio VESA che costa ulteriori £ 189, sebbene siano opzionali.

Anche il Pro è uscito da un po' di tempo, poiché è stato lanciato nel 2019, ma ciò non ha abbassato il prezzo in modo significativo.

Il nuovo Studio Display è stato annunciato all'inizio di marzo di quest'anno, con i modelli base molto più economici del Pro.

Puoi scegliere tra vetro standard e vetro nanostrutturato, che costano rispettivamente £ 1499 e £ 1749. Da lì, il supporto regolabile in inclinazione e l'adattatore di montaggio VESA non costano di più, anche se puoi scegliere il supporto regolabile in inclinazione e altezza per un extra di £ 400 aggiunto al conto.

Puoi ordinare lo Studio Display ora, con spedizione a partire dal 18 marzo. Tuttavia, secondo il sito Web di Apple, la consegna potrebbe richiedere fino alla fine di aprile se ordini ora.

Nel complesso, lo Studio Display è sicuramente il monitor più economico con una configurazione più economica perché non devi pagare un extra per cose come il supporto o un adattatore di montaggio.

Disegno

In linea con l'estetica creata da Apple, i due monitor si assomigliano abbastanza, con sfumature tenui di bianco e argento e la stessa forma generale del supporto.

Il Pro Display XDR sembra avere una cornice e un supporto per lo schermo più sottili, il che lo rende un po' più elegante del suo successore. Lo Studio Display ha un supporto più spesso con un foro per un facile instradamento, mentre presenta anche una cornice più spessa.

Inclinazione laterale e vista frontale Apple Pro Display XDR
Inclinazione laterale e vista frontale Apple Pro Display XDR

La parte posteriore di ciascun monitor è dove differiscono maggiormente, poiché Studio è elegante ed elegante con quattro porte Thunderbolt 4 sul lato sinistro. Il display Pro assomiglia più al Mac Pro, con un motivo a maglie perforate che dovrebbe consentire un migliore flusso d'aria attraverso il dispositivo.

Come abbiamo detto prima, il Pro Display XDR non viene fornito con un supporto, mentre lo Studio Display ne viene fornito uno pronto all'uso.

Schermo dell'Apple Studio
Schermo dell'Apple Studio

Specifiche

Lo schermo Retina XDR 6K da 32 pollici del Pro Display XDR utilizza un pannello LCD IPS con tecnologia TFT con un rapporto di aspetto di 16:9 e una risoluzione di 6016 × 3384 pixel.

Il suo più grande trucco per le feste è che può raggiungere e mantenere 1000 nits di luminosità, secondo Apple, con un picco di 1600 nits e un rapporto di contrasto di 1:000.

Anche se non abbiamo testato queste affermazioni, sono comunque incredibilmente impressionanti anche se il PC può avvicinarsi a questi numeri. Apple afferma inoltre di avere una profondità di 10 bit per 1,073 miliardi di colori, con supporto HDR10 per una gradazione del colore più accurata.

Passando al nuovo, lo Studio Display ha un display Retina 5K da 27 pollici con una risoluzione di 5120×2880, con un picco di 600 nits di luminosità.

Il existe également un support pour 1 milliard de couleurs et une large gamme de couleurs P3, mais dans l'ensemble, il semble que le Pro Display XDR l'emporte en termes de spécifications pures, avec une luminosité maximale plus élevée et un écran plus grande.

Entrambi gli schermi hanno una frequenza di aggiornamento regolabile di 50-60 Hz ed è sicuro dire che entrambi i monitor faranno miracoli per un intenso lavoro creativo.

Primo verdetto

Dal momento che non siamo stati in grado di testare completamente tutti i prodotti, è difficile fare affermazioni definitive, ma sembra che il Pro Display XDR superi lo Studio Display, anche se dovrebbero funzionare entrambi, perfetti per lavori creativi impegnativi come il rendering 3D. o montaggio video.

Lo Studio Display è l'opzione più economica, con uno schermo 5K invece di 6K e un livello di luminosità inferiore. Tuttavia, dato che il supporto è incluso qui e le specifiche non sono ancora da annusare, sembra che lo Studio Display sia l'opzione migliore per chiunque abbia un budget limitato, mentre il Pro Display XDR è per quando i soldi non sono un problema.

★ ★ ★ ★ ★