Riferimenti naturali: perché?

Aumenta il traffico verso il tuo sito e migliora la qualità del tuo pubblico.

Riferimento naturale: come?

Soddisfacendo i requisiti dei motori di ricerca: qualità e contenuti pertinenti su un sito popolare.

Riferimento naturale: principio

Riferimento naturale, chiamato anche SEO, si riferisce a un insieme di tecniche e know-how per migliorare il posizionamento di un sito nei risultati dei motori di ricerca.

Il referenziamento naturale consente di soddisfare i requisiti dei motori: che il sito sia pertinente rispetto alle richieste degli utenti di Internet e che sia popolare.

Un sito che soddisfa questi requisiti ha buone possibilità di essere ben posizionato nei risultati del motore e quindi di generare traffico di alta qualità.

Referenziamento naturale: le leve SEO

Il referenziamento naturale è una disciplina a sé stante e ci sono molte leve di ottimizzazione.

La scelta delle parole chiave è la spina dorsale della strategia di referenziazione naturale. Quindi le leve di ottimizzazione SEO si possono dividere in due grandi famiglie:

SEO in pagina

Sono loro che permetteranno ai motori di rendersi conto dell'adeguatezza dei tuoi contenuti alla richiesta dell'utente di Internet: pertinenza.

Affinché un sito sia rilevante, deve offrire contenuti unici e di qualità, ma anche essere facilmente "leggibile" dai motori di ricerca: menu chiari, struttura del testo chiara, navigazione facile, ecc.

SEO fuori pagina

In riferimento naturale, i criteri Off-Page consentono ai motori di determinare la popolarità del tuo sito. In effetti, considereranno che più il tuo sito viene menzionato da altri utenti/siti Internet, più è probabile che il suo contenuto sia interessante. Il principio è quindi semplice, devi fare in modo che le persone parlino di te!

Per saperne di più, consulta la nostra pagina dedicata a criteri di riferimento naturali.

La SEO non è una scienza esatta

È importante specificare che il riferimento naturale non è una scienza esatta. Si basa sullo studio dei complessi algoritmi dei motori di ricerca. Algoritmi in continua evoluzione e di cui molti parametri sono segreti.

Di conseguenza, per qualsiasi SEO che si rispetti è impossibile dire di poter piazzare il proprio sito web (su keyword molto competitive) in prima posizione nei risultati di ricerca.

D'altra parte, deve impegnarsi nella tipologia e nel volume minimo dei mezzi messi in atto per migliorare il proprio posizionamento e cercare di farti apparire ai massimi livelli nei risultati.

È inoltre necessario specificare che in base al sito, al settore di attività, alla concorrenza… i mezzi SEO implementati per fare riferimento al proprio sito possono essere diversi.

Referenziamento naturale: lavoro che si svolge nel tempo

Riferimento naturale, a differenza dell'acquisto di parole chiave standard Google Adwords, ci vuole tempo per essere efficace. Di solito ci vogliono dai 2 ai 6 mesi per vedere apparire i primi risultati. D'altra parte, gli effetti del referenziamento naturale sono di lunga durata. Una volta ottenuto, un posto genererà traffico qualificato in modo sostenibile.

Fare riferimento a un sito richiederà inizialmente un grande sforzo per ottenere un posizionamento ottimale. Una volta ottenuto il posto ottimale, il naturale lavoro di referenziazione consisterà nel mantenere tale posizione. Inoltre, potrebbero essere necessari grandi sforzi una tantum per mantenere questo posto in caso di modifica dell'algoritmo di un motore o dell'arrivo aggressivo di un concorrente. Da qui la necessità per un referrer di essere continuamente in standby sul proprio mercato e le evoluzioni tecniche degli algoritmi del motore.